Un’opera importante al centro della piazza

A cura di
Un’opera importante al centro della piazza
La scultura Soglia: a Eduardo Chillida (2003) dell’artista Arnaldo Pomodoro, appartenente al MASI, Collezione Città di Lugano, è ora esposta nell’Agorà del LAC.
L’opera di Arnaldo Pomodoro, tra i più importanti e noti scultori contemporanei, è stata donata al MASI da Credit Suisse, suo partner principale da oltre un ventennio. Sébastien Pesenti, responsabile Regione Ticino di Credit Suisse rimarca: «La donazione avvenne nel 2006 in occasione della celebrazione dei 150 anni di Credit Suisse. È un riconoscimento per l’ottima collaborazione con il MASI e la Città di Lugano, in cui siamo presenti da più di cento anni». La prestigiosa donazione trova oggi la sua collocazione ideale nell’Agorà del centro culturale LAC, dove ha sede il museo. L’anfiteatro all’aperto è stato scelto in quanto spazio pubblico liberamente accessibile e luogo che non pone filtri fra le persone e l’opera d’arte. Marco Franciolli, direttore del MASI: «Questa pregevole donazione offre un apporto di grande valore alla collezione della Città di Lugano, in particolare per la scultura contemporanea. Poterla esporre e renderla visibile ai visitatori del LAC». Le sculture di Arnaldo Pomodoro sono presenti in grandi piazze, dal capoluogo lombardo a Brisbane, in prestigiosi spazi pubblici come il Cortile della Pigna dei Musei Vaticani, il quartiere dell’UNESCO a Parigi (la scultura Freccia è stata esposta anche a Lugano dall’allora Museo d’arte Moderna nel 2004) o di fronte al Palazzo delle Nazioni Unite a New York, e sono custodite nei principali musei del mondo. Pomodoro ha saputo dare alle proprie realizzazioni plastiche un’impronta inconfondibile e al tempo stesso rinnovare il linguaggio espressivo della scultura con grande originalità, coerenza ed efficacia. Le sue opere si contraddistinguono per una straordinaria ricchezza tecnica che trasforma forme classiche e primordiali – il disco, la colonna, la sfera – in oggetti dal fascino arcano che custodiscono al proprio interno una struttura multiforme e articolata: opere che “aprendosi” in squarci profondi rivelano un mondo interiore diverso e più complesso di quanto non appaia in superficie. Soglia: a Eduardo Chillida è un omaggio allo scultore basco, che Arnaldo Pomodoro ha realizzato in tre esemplari nel 2003, a un anno dalla scomparsa di Chillida. Pomodoro modella due parallelepipedi drammaticamente squadrati, fra cui si apre – sotto una sorta di architrave - un varco. L’artista chiarisce che questo vuoto è «una soglia verso l’ignoto; un riferimento ideale all’estremo passaggio dalla vita alla morte».
Edizione: Ticino Welcome 57 - Mar/Mag 2018
Ticino Welcome - Tel. +41 (0)91 985 11 88 - info@ticinowelcome.ch - www.ticinowelcome.chAltre Info

Creato da ITMEDIANET

Cerca